Home | Business Plan | Business Plan: non dimenticarti del Marketing!
Business Plan non dimenticarti del marketing!

Business Plan: non dimenticarti del Marketing!

Per tutti gli aspiranti imprenditori che desiderano seguire i propri sogni e creare una nuova azienda, fare il business plan è sicuramente uno dei primissimi passi fondamentali. In questo processo però non occorre pensare solo ai numeri (redditività, cash flow, finanziamenti, ecc.) ma anche e soprattutto alla propria strategia di marketing.

La tematica Marketing spesso viene del tutto ignorata da molti imprenditori, alcuni lo considerano poco importante oppure viene del tutto frainteso. In particolare, per molti nuovi imprenditori il Marketing viene visto come generica comunicazione e non come concrete strategie e strumenti per generare le prime liste di potenziali clienti. Infine esiste anche una categoria di imprenditori e professionisti che si rendono conto che il Marketing sta diventando sempre più importante ma non sanno proprio come fare ad applicarlo concretamente nella propria azienda o nella propria professione, specie per l’utilizzo dei nuovi strumenti di marketing legati al mondo web e Social.

Il motivo principale per cui avete bisogno di una efficace e concreta strategie di Marketing è solo uno: potete avere il più straordinario prodotto o servizio, ma nessuno lo acquisterà se non fate qualcosa per comunicare al vostro pubblico che esistete anche voi.

In particolare nel Business Plan occorre definire tempi e costi della strategia di marketing  e degli strumenti online e offline prescelti. Ciò vale per il professionista che necessita di un sito web o dell’azienda strutturata che pensa a campagne pubblicitarie sui media.

Ecco alcune domande che ti possono essere utili per definire la strategia di marketing.

Qual è il tuo messaggio?

Non basta comunicare che il vostro prodotto è il migliore! Occorre rispondere a domande come:

  • Quali problemi risolve?
  • Qual è il valore della nostra offerta?
  • In cosa siamo diversi rispetto ai concorrenti?

Chi è il mio pubblico?

Si tratta di un pubblico di una nicchia di mercato ben identificata? Oppure si possono identificare vari segmenti di clientela? Oppure esiste un gruppo identificato di potenziali clienti ma esistono poi dei gruppi simili al gruppo di partenza?

Quali caratteristiche ha questo gruppo di potenziali clienti? Cosa pensa? Che abitudini, problemi, necessità, esigenze specifiche ha?

Riflettere su gruppi identificati e ben distinti spesso permette di cogliere punti di attenzione davvero potenti nella proposizione dei prodotti e servizi.

Quali mezzi di comunicazione sono più adeguati nel nostro settore o per la nuova azienda?

Ad esempio, per i prodotti di nicchia funzionano particolarmente bene i Social Media, i Forum, i blog in quanto sono strumenti che tendono ad attrarre persone con la stessa passione o interesse. I media tradizionali (TV e Radio) invece tendono a comunicare ad un pubblico più generico ed indistinto. I giornali tendono a comunicare a persone più anziane (oltre i 50 anni).

Se avete risposto alla domanda “chi è il nostro pubblico?” non dovrebbe essere difficile identificare quale mezzo di comunicazione risulta più efficace e come  personalizzare il messaggio.

Quale budget?

Rispondendo alle domande precedenti si chiarirà anche quanto Marketing sarà necessario per avviare la nuova azienda, lo sforzo quindi in termini anche economici. In particolare capire se la strategia di Marketing può essere finalizzata tendenzialmente senza supporto esterno (ad esempio se si è in grado di impostare in autonomia campagne web o Social) oppure si ha la necessità di un aiuto esterno (es. grafici, esperti di web marketing, social media manager, agenzie di comunicazione, ecc.). Inoltre si chiarirà anche la portata del messaggio (quanti potenziali clienti raggiungere?) e la frequenza (ogni quanto raggiungerli?).

Concludendo, nel lancio di una StartUp o nel rilancio di una azienda esistente, il Business Plan non può tralasciare un tema importante come il Piano di Marketing, è il carburante del business quindi occorre prestarci la dovuta attenzione per evitare di costruire una bella macchina che resterà però ferma al Via!

 

Condividi su

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Show Buttons
Hide Buttons

Prima di uscire... hai scaricato l'EBook GRATUITO?

Ebook OMAGGIO: "Dall’idea imprenditoriale al Business Plan"

Se oggi stai pensando di avviare una Start Up o una nuova iniziativa imprenditoriale, probabilmente lo vorrai fare con successo e cercando, nei limiti del possibile, di ridurre al minimo i rischi connessi all’avvio di una nuova impresa.

Registrandoti confermi di accettare l'informativa sulla privacy

Prima di uscire... hai scaricato l'EBook GRATUITO?

Ebook OMAGGIO: "Dall’idea imprenditoriale al Business Plan"

Se oggi stai pensando di avviare una Start Up o una nuova iniziativa imprenditoriale, probabilmente lo vorrai fare con successo e cercando, nei limiti del possibile, di ridurre al minimo i rischi connessi all’avvio di una nuova impresa.

Registrandoti confermi di accettare l'informativa sulla privacy